24 Agosto 2019
  • 14:53 Finanziamenti auto per cattivi pagatori
  • 08:17 Prestiti cambializzati, il rischio è dietro l’angolo
  • 07:55 Prestiti immediati: dove è possibile reperirli?
  • 19:20 Il social lending è ormai un fenomeno globale
  • 19:16 L’Europa stanzia un miliardo per i prestiti ai giovani che subentrano nell’azienda di famiglia

Nel 2011 destò un certo scalpore il dato messo in evidenza da una ricerca condotta da un noto sito online dedicato al mondo del credito. In quel rapporto, infatti, emerse come proprio nel corso di quell’anno il 6,5% dei prestiti legati al credito al consumo era stato erogato a pensionati. Per capire meglio le dimensioni del fenomeno occorre però ricordare proprio le cifre che lo distinsero: in pratica ben 360mila anziani che avevano lasciato il lavoro avevano deciso di avviare le pratiche tese ad accedere al credito al consumo. Un vero e proprio esercito che rappresentava la spia più evidente di una situazione in fase di deterioramento. Secondo gli esperti, infatti, gli anziani in questione avevano deciso di chiedere i prestiti in questione al fine di sostenere il reddito di figli e nipoti, che magari a causa di problemi lavorativi o di una capacità reddituale insufficiente non erano in grado di trovare ascolto presso banche e finanziarie, preoccupate a tal punto da mettere in atto una vera e propria serrata.

 

Perché i prestiti ai pensionati sono ancora molto gettonati?

 

Ancora oggi il fenomeno dei prestiti richiesti dai pensionati è abbastanza evidente. Si tratta in pratica della naturale conseguenza di una crisi che ha impoverito una buona parte del Paese e che ha colpito le categorie più esposte, a partire dai più giovani. Le resistenze messe in atto dal sistema creditizio hanno avuto come risposta la mobilitazione di una categoria che in Italia può essere considerata privilegiata, proprio in considerazione del godimento di una entrata fissa alla fine del mese che nell’epoca della flessibilità è diventata una sorta di miraggio per lavoratori atipici o precari.

Dal canto loro le aziende del settore sono ben liete di concedere questi finanziamenti, proprio in considerazione della sicurezza offerta dalla pensione, soprattutto quando la richiesta riguarda la cessione del quinto.

Per saperne di più sullo stato del mercato e sulle proposte dei vari enti, consigliamo comunque di consultare guidaprestitipensionati.it, vero e proprio punto di riferimento online per chi sia alla ricerca di proposte convenienti e intenda saperne di più.

admin

RELATED ARTICLES
LEAVE A COMMENT