19 Ottobre 2019
  • 14:53 Finanziamenti auto per cattivi pagatori
  • 08:17 Prestiti cambializzati, il rischio è dietro l’angolo
  • 07:55 Prestiti immediati: dove è possibile reperirli?
  • 19:20 Il social lending è ormai un fenomeno globale
  • 19:16 L’Europa stanzia un miliardo per i prestiti ai giovani che subentrano nell’azienda di famiglia

I prestiti immediati rappresentano una categoria abbastanza particolare nell’ambito dei prodotti creditizi. Si tratta infatti di soluzioni disegnate per andare incontro ad improvvise esigenze e che proprio per questo motivo devono essere congegnati in modo da poter essere concessi senza inutili lungaggini burocratiche, ma al tempo stesso dando effettive garanzie alle aziende che li concedono. Si tratta di un compito in effetti non facilissimo, soprattutto quando ad avanzare una richiesta di questo genere è un utente che ha problemi di carattere contrattuale o patrimoniale che possono rendergli complicato fornire le garanzie richieste.

Si tratta di una serie di condizioni che vanno in definitiva a riflettersi sulla qualità del prestito erogato. La somma che può essere ottenuta, ad esempio, non supera mai i 5mila euro. Inoltre i tassi di interesse caricati sul piano di rientro saranno più alti di quelli che caratterizzano i prestiti tradizionali. Proprio per capire gli eventuali svantaggi di questa formula rimandiamo perciò a prestitimmediati.it, ove è possibile reperire informazioni più esaustive.

 

I prestiti immediati corrono sul web

 

Altra caratteristica dei prestiti immediati è quella derivante dal fatto che ad erogarli sono solitamente le finanziarie che operano sul web. Questo tipo di aziende, infatti, può fare leva sulla potenza dei mezzi telematici per accelerare al massimo le tempistiche, in quanto non è necessario cercare filiali territoriali, ma basta collegarsi al loro sito per avviare un primo contatto. A questo punto sarà un incaricato dell’azienda a contattare l’interessato, avviando la vera e propria procedura che in caso di successo può concludersi in un massimo di due giornate lavorative, al termine delle quali il richiedente si vedrà accreditare la somma concordata sul conto bancario indicato.

Proprio il fatto che le procedure burocratico siano ridotte all’osso e la sostanziale convenienza derivante da piani di rientro su cui non vanno a scaricarsi costi di personale, unendosi alla notevole trasparenza della proposta, hanno consentito nel corso degli ultimi anni al settore del credito online di crescere sempre di più, tanto da contendere ormai il favore dei consumatori, in particolare quelli più giovani e dinamici, al credito tradizionale.

 

admin

RELATED ARTICLES